Tutto pronto per il Galà dell’operetta e del Musical

Cover : Andrea Binetti, TENORE, foto di Andrea Micali, fonte profilo Facebook.

——–

GALA’ DELL’OPERETTA E DEL MUSICAL

Anche quest’anno ritorna il Galà dell’Operetta e del Musical: appuntamento al Politeama Rossetti di Trieste per lunedì 16 dicembre alle ore 20,30.

L’evento nasce dalla collaborazione tra l’Associazione Internazionale dell’Operetta di Trieste insieme al Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, la Fondazione Teatro Lirico G. Verdi di Trieste e l’Associazione Musicale Aurora Ensemble.

Le musiche sono eseguite dall’Orchestra Filarmonica della Fondazione Teatro Verdi di Trieste, mentre la direzione è affidata a Romolo Gessi.

Protagonisti sulla scena il soprano Daniela Mazzucato, il tenore Max Renè Cosotti, il tenore Andrea Binetti, il soprano Ilaria Zanetti e gli acclamati interpreti di musical Stefania Seculin e Gianluca Sticotti, i quali interpreteranno alcune tra le più famose melodie del repertorio operettistico viennese scritte da compositori del calibro di Johann Strauss, Franz Lehar e Imre Kalman. Arie e duetti dunque de “Lo Zingaro Barone”, “Una Notte a Venezia”, “Il Paese del Sorriso” e “La Contessa Maritza”;  a questi, si aggiungeranno poi alcuni momenti dedicati al musical (tratti da “Rebecca” ed “Elisabeth”) e brani tipicamente legati al periodo natalizio.

Nel corso della serata verranno poi assegnati due premi ad artisti distintisi per la carriera e per l’eccellenza interpretativa, ovvero il “Premio Internazionale Operetta” e il “Premio Nazionale Sandro Massimini”, il tutto presentato dal conduttore televisivo Umberto Bosazzi il quale sarà anche il cerimoniere della consegna dei premi ai due artisti.

A Max Renè Cosotti, da trent’anni grande interprete dell’operetta ma anche dell’opera lirica, verrà infatti assegnato il premio organizzato dall’Associazione Internazionale dell’Operetta in merito alla notevole esperienza ed ai tanti successi ottenuti nel progredire del proprio percorso artistico.

Il Premio Massimini sarà invece assegnato al ventiseienne Mirko Ranù, il cui talento ha concorso al clamoroso successo del musical “Priscilla – la Regina del Deserto” e sicuramente anche all’indicazione di Ranù come nuovo Premio Massimi