Trieste verso il ”tutto esaurito” per il concerto dei Pearl Jam

Il sound di Seattle supera il Giro d’Italia, almeno questi i primi dati pervenuti su Trieste, che domenica 22 giugno vedrà accendersi la ‘pancia’ dello Stadio“

L’attesa si sta facendo spasmodica, e cresce vertiginosamente con il passare dei giorni al punto che al momento lo Stadio “Rocco” si presenta quasi esaurito, fatta eccezioni per una manciata di posti in tribuna, mentre per gli altri settori è stato un sold out quasi istantaneo.

Verso il tutto esaurito anche negli alberghi, con dati che già superano i risultati registrati in occasione del Giro d’Italia, e vedono pieni gli alberghi nel raggio di 20/30 km ma anche altre strutture ricettive, come ad esempio i B&B.

Buoni riscontri anche per la promozione di TurismoFVG “Music&Live”, che regala il biglietto del concerto a chi sceglie di pernottare in Friuli Venezia Giulia: i pacchetti non sono stati venduti solo a Trieste ma anche nella provincia di Udine, a riprova dell’attrattività turistica della città e dell’intera regione.

Per il capoluogo del Friuli Venezia Giulia lo sbarco dei fans si prospetta massiccio: oltre a essere l’unica data nel Nordest Italia, quella di domenica 22 è anche l’unica in tutta l’Europa dell’Est, un evento che richiamerà in città già a partire da giovedì 19 oltre 30 mila persone provenienti da tutta Italia e da gran parte d’Europa. Dal Veneto, prima regione “extra Friuli Venezia Giulia”, arriveranno ben 4mila fans, sul totale di 12mila biglietti venduti nel Paese. Oltre 10 mila sono attesi dall’Est Europa, con Slovenia, Croazia, Serbia, Ungheria, Grecia e Repubblica Ceca su tutti, così come è prevista anche una mini-invasione con 4 mila fan fra Austria e Germania.

Le prime cronache da Amsterdam, dove lunedì 16 giugno è partito l’European Tour del gruppo, raccontano di uno show memorabile allo Ziggo Dome dove la band non si è affatto risparmiata, regalando ai fan in tripudio tre ore di live senza pausa e una scaletta composta da oltre trenta brani, che ha compreso tutti i più grandi successi del gruppo, dal primo fortunato album “Ten” del 1991, fino all’ultimo “Lightning Bolt” dello scorso ottobre. Non sono mancati i grandi classici come “Alive”, “Better Man”, “Jeremy” e “Even Flow” che, unitamente alle ultime hit “Syrens”, “Mind Your Manners” e “Pendulum” hanno reso lo show completo e perfettamente rappresentativo del viaggio musicale compiuto da questa band dai primi anni Novanta ad oggi.

I cancelli dello stadio di Trieste apriranno alle 16.00 e, per l’occasione, è stato lanciato l’hashtag #PJTrieste, che convoglierà tutte le comunicazioni relative all’evento. Un grande parcheggio gratuito sarà allestito presso il Centro Commerciale Montedoro Freetime, dove a partire dalle 14.00 e fino all’orario d’inizio del concerto verranno attivati servizi di bus navetta per lo stadio Rocco al costo di 5 euro per il tragitto di andata e ritorno. Il parcheggio per i pullman è invece previsto nel piazzale di sosta della Risiera di San Sabba.

 

L’evento è organizzato da Live Nation Italia e Azalea Promotion, in collaborazione con la Regione Friuli Venezia Giulia, il Comune di Trieste e l’Agenzia TurismoFVG e il supporto di Trieste Trasporti, il centro commerciale Montedoro Freetime e Cooperative Operaie.