Steamtech, l’evento che avrà luogo il 29 giugno presso Porto Vecchio

Ancora pochi giorni all’incontro finale. Steamtech, l’evento che avrà luogo a partire da venerdì 29 giugno presso il Porto Vecchio di Trieste e la Centrale idrodinamica appena restaurata ed aperta al pubblico, ha tutte le carte in regola per il successo. La sfida è tra il Gruppo Autostar e Ursus, un pezzo di storia industriale e marittima alto più di 80 metri e la cui costruzione risale al lontano 1914.

Chi la spunterà? Sfidante o sfidato?

Motori, installazioni e materiali si fondono all’interno di una location tra le più suggestive ed affascinanti della città. La zona portuale è infatti la perfetta cornice per il traffico di idee ed il confronto di ambiti differenti, così come la centrale idrodinamica sembra dare la giusta spinta per la generazione di energie innovative e vincenti. Nuove tecnologie verranno presentate all’interno di un contesto che rimanda a  suggestioni dal sapore antico ed imponente, dove si è respirato e si respira ancora oggi il fascino della meccanica d’ avanguardia di fine Ottocento. Solamente due sono le centrali idrodinamiche  nel mondo.

Il Gruppo Autostar utilizza per primo, come azienda privata, i locali  messi a disposizione nella Centrale Idrodinamica, varcandone le soglie come azienda ed occupandone gli spazi come generatore di nuove opportunità.

L’opening è previsto per venerdì 29 giugno alle ore online blackjack no download 19.00, ma sarà possibile accedere all’esposizione anche nei due giorni seguenti tra le 9.30 e le 12.30.

L’evento è stato organizzato in occasione dell’apertura della nuova concessionaria di vendita ed assistenza del Gruppo Autostar per gli amanti di BMW e MINI a Trieste, e di certo il suo arrivo non passerà inosservato.  La sua realizzazione è stata possibile grazie alla disponibilità dell’ Istituto Cultura Marittimo Portuale di Trieste e dell’ Associazione Ursus oltre che al supporto di numerosi partners privati quali: Bip Computer, Italesse, Jolanda De Colò, Chox srl, Livio Felluga, Kante e Pertot Ecologia e Servizi.

L’organizzazione è stata affidata alla società Elite (udine), mentre il magazine web  Genius-on line.it e Radio Punto Zero saranno i media partners. La consulenza artistica è stata seguita da “LjpaniePuntin Artecontemporanea”.

Steamtech è l’incontro tra economia, istituzioni, arte ed eccellenze del nostro territorio;

Steamtech è la chiara espressione di una volontà, di una fermezza che crede in Trieste e vi investe con decisione. È un messaggio forte ed importante, un fresco incoraggiamento all’economia cittadina.

Non è certo questo il caso di una mera inaugurazione di un nuovo locale commerciale, quanto piuttosto l’occasione per generare ulteriori e profittevoli sinergie date dalla collaborazione di diverse realtà. Realtà che nella condivisione acquisiscono valore non solo per loro stesse, ma anche per l’intera città.