Premiazioni del Premio Luchetta. Ritorna la serata dei Nostri Angeli

Ritorna la serata dei Nostri Angeli

Il 12 luglio al Politeama Rossetti di Trieste in scena le premiazioni del Premio Luchetta

Appuntamento al Politeama Rossetti di Trieste giovedì 12 luglio con “I Nostri Angeli” 2012, il momento centrale del Premio Giornalistico Internazionale Marco Luchetta. A condurre la serata conclusiva della nona edizione del Premio sarà quest’anno Massimo Giletti, volto noto di Rai1.

L’attualità internazionale degli eventi sanguinosi in Siria, della rivolta in Libia, dei detenuti

bambini in Sierra Leone e nel Sud-Sudan riecheggerà a Trieste nei reportage vincitori del Premio che la Fondazione Luchetta, Ota, D’Angelo, Hrovatin e la Rai hanno voluto istituire in ricordo della troupe televisiva composta da Marco Luchetta, Alessandro Ota e Dario D’Angelo, vittime a Mostar di una granata il 28 gennaio 1994, e del cineoperatore Miran Hrovatin, assassinato a Mogadiscio assieme alla giornalista Ilaria Alpi.

Il Premio Luchetta, a vocazione internazionale, si compone di una sezione Tv dedicata alle emittenti europee e di una sezione riservata alle forum casino en ligne testate giornalistiche straniere di carta stampata.

Sono oltre 1700 le corrispondenze ricevute fino ad oggi da un centinaio di “prime linee” dell’informazione nelle più svariate latitudini del mondo.

Fra le terne dei finalisti del premio 2012 per la sezione tv troviamo due reportage della Bbc, firmati dai giornalisti Fergal Keane sui bambini assassinati in Siria e Andrea Nicolas sui rischi per i bambini di un villaggio indonesiano alluvionato e il servizio di Tiziana Prezzo per Sky Tg24 sui bambini di un orfanotrofio di Misurata.

Per i quotidiani sono finalisti Lucia Capuzzi, Luciano Scalettari e Giancarlo Oliani.

Ospiti musicali di questa edizione, fra gli altri, il cantante Giuseppe Povia (con il suo celebre refrain “quando i bambini fanno ooh…”), la cantante e nusicista Nair, l’artista Desirée Capaldo, ribattezzata la “Sarah Brightman italiana” per la sua voce flautata da soprano leggero.

Come ogni anno, la serata “I Nostri Angeli” sarà aperta alla partecipazione del pubblico, con inviti gratuiti da ritirarsi fino ad esaurimento.