Noam Chomsky arriva a Trieste

C’è grande attesa a Trieste per l’appuntamento con il guru statunitense Noam Chomsky. Il rivoluzionario linguista e intellettuale sarà al Teatro Politeama Rossetti lunedì 17 settembre per una conferenza pubblica alle 17.30, dal titolo “The Emerging World Order: itsroots, ourlegacy” (Il nuovo ordine mondiale: le sue radici, la nostra eredità).

L’iniziativa è realizzata dalla Sissa (Scuola internazionale superiore di studi avanzati) di Trieste in occasione del Phd honoris causa in Neuroscienze Cognitive che gli verrà consegnato nella mattinata del 17 settembre dalla Sissa, dove terrà una Lectio Magistralis su “The minimalist program and language acquisition”.

Sarà difficile ascoltare Chomsky se non ci si è registrati per tempo. Il linguista e polemista politico del Mit (Massachusetts Institute of  Technology), famoso nel mondo, ha già ricevuto ben 3200  prenotazioni per la sua conferenza. A ben guardare, più del doppio rispetto alle possibilità del più grande contenitore che gli organizzatori sono riusciti a trovare: il PoliteamaRossetti, che di posti ne contiene “solo” 1530.

Una marea di persone, dunque, desiderosa di ascoltarlo, che ha fatto Penis Enlargement spostare la sede deputata per la conferenza dalla Sissa, alla Stazione marittima, ora al Rossetti. Una folla da stadio, potremmo dire, dal momento che di più capiente del teatro scelto in città c’è solo lo stadio.

Avram Noam Chomsky, atteso come dicevamo ala Sissa, è nato a Filadelfia il 7 dicembre 1928. Linguista, filosofo e teorico della comunicazione, studia linguistica alla University di Pennsylvania, sotto la guida di Zellig Harris, fondatore del primo dipartimento di linguistica. Nella stessa università ottiene il Bachelor nel 1949, il Master nel 1951 e discute la tesi di dottorato nel 1955, benché dal 1951 al 1955 svolga già la sua attività di ricerca presso l’ Harvard University di Cambridge.

Nel 1955 inizia la sua carriera al Mit nella stessa Cambridge, dove tuttora insegna. Nel 2004 ha ricevuto la Laurea honoris causa in Lettere a Firenze e nel 2005 in Psicologia a Bologna. Ora è la volta di Trieste per i fortunati che avranno modo di incontrare il grande maestro.

immagine tratta dal sito  www.sissa.it