Lorenzo di Las Plassas: una giornata nella redazione di Rainews 24

A tu per tu con Lorenzo di Las Plassas, giornalista, inviato, fondatore e presentatore di RaiNews24. L’esperienza della professione giornalistica dal punto di vista della conduzione di un canale televisivo all-news.

In che modo si struttura la tua giornata da conduttore?
Io mi occupo della conduzione per la fascia del giorno. Con la riunione delle 11.00 si predispone il menù del giorno: ogni redazione (Politica, Interni, Economia, Esteri, Cultura, Spettacoli, Sport, ecc.) propone gli argomenti già preparati o in fase di ultimazione.

Ma chiaramente tutto può saltare ed essere completamente rivoluzionato, per esempio per l’incontro non programmato di due personaggi di rilievo oppure per
un avvenimento imprevedibile come una sparatoria.
Il conduttore prepara il lancio per ogni notizia, avendo quindi dei servizi già predisposti, ma questi possono essere sospesi o modificati a causa di imprevisti, come nel caso di inviati in collegamento.

Come comportarsi in caso di imprevisti di questo tipo?

A questo punto devi riuscire ad interagire con l’inviato, valutando modalità e tempi in base allo sviluppo del servizio. Le domande non sono infatti quasi mai concordate, a parte alcuni ambiti specifici come scienza e medicina, come nel caso dell’emergenza ebola, per cui in questi casi particolari è la redazione a scrivere le domande, in modo da poter essere il più completi e adeguati possibile.

Vi possono poi essere anche ospiti a sorpresa in studio, per cui devi improvvisare in base alle tue capacità e conoscenze non solo professionali, ma anche personali. E una volta terminata la fascia del giorno, cosa accade?
Subentra il turno successivo, quello della sera. Ogni fascia si compone di caporedattore, caposervizio, conduttori e assistenti. Nell’ora tra una fascia e l’altra, i due gruppi si aggiornano all’interno di quella che viene chiamata la newsroom, aperta 24 ore su 24, cioè il terminale dove confluiscono e si scambiano tutte le informazioni e le notizie.

Come funzionano i collegamenti con gli inviati? Quali strumenti utilizzano?

Gli inviati, per collegarsi alla redazione e comunicare con questa, utilizzano lo zainetto, di fatto una scatola trasmittente con dalle sei alle otto reti telefoniche, che permettono la trasmissione audio e video in diretta. È sicuramente uno strumento largamente utilizzato al giorno d’oggi, perché permette di realizzare dirette di qualità con attrezzature relativamente semplici e maneggevoli, utilizzando la rete telefonica per veicolare i dati.

Cosa caratterizza la vostra linea editoriale?

Si basa sulle decisioni prese dal direttore, e nel caso di RaiNews24 l’idea di base è quella di stare molto sulla notizia, riproponendo ogni trenta minuti le ultime notizie e quelle del giorno, con lo scorrimento continuo sullo schermo delle headlines.

La parte che preferisci del tuo lavoro?

La parte del mio lavoro che preferisco è l’imprevedibilità che lo caratterizza.