Inizio 2014. Ripercorrere il 2013 sarebbe sbagliato?

in foto Mons. Pier Emilio Salvadè.

Non pochi quotidiani pubblicano in questi giorni diversi servizi con foto , didascalie, e commenti sull’anno passato 2013. Uomini e donne che nel mondo hanno lasciato tracce dell’agire e del pensare. Anche persone meno note ma vissute accanto a noi . Il bisogno di ricordare e il bisogno di dimenticare continuamente si incrociano. Scorrendo tutte queste pagine di fine anno , dove limite e infinito s’incontrano sempre , c’è spazio per il silenzio, il pensiero, la ricerca…e il “dopo”.Credenti e non possono lasciarsi interrogare da tutti questi racconti pieni di domande e nella ricerca di risposte diventano compagni di viaggio sulla strada dell’inquietudine e delle domande stesse .

Guardiamo oltre ! Buon 2014.