Firenze. The new florence biennale

Dal 30 novembre all’8 dicembre 2013 alla Fortezza da Basso di Firenze si terrà la “Biennale Internazionale di Arte Contemporanea” arrivata quest’anno alla IX edizione. Il tema proposto è “Etica: DNA dell’Arte”. Gli artisti, giovani talenti under 30, provenienti da ogni parte del mondo,  sono chiamati a reinterpretare i valori fondati dall’Umanesimo e ricostituire il ruolo centrale dell’arte in una realtà globale presente: qual è il ruolo delle arti nel nuovo millennio?  L’evento verte sulla critica del rapporto tra arte, etica ed estetica; “forme mentis” messe in discussione dalla nostra società fino al loro declino. L’intento di questa edizione è quindi ricostituire un posto centrale alla cultura artistica favorendo lo sviluppo dell’estro creativo di giovani talenti a livello internazionale.

Attraverso laboratori creativi, performances, iniziative didattiche, seminari e incontri con artisti di fama internazionale l’intento sarà quello di fornire un intreccio tra arte, estetica ed etica, creando biodiversità socio-culturali per un nuovo millennio sostenibile.

La Fondazione è nata nel 1997 coinvolgendo più di 5000 artisti (attivi alle Biennali di Venezia e di Pechino) provenienti da oltre 100 nazioni con lo scopo di promuovere la loro arte e mettendo a confronto le loro diversità culturali.

La “Florence Biennale” è stata presentata al XXXIII Convegno Mondiale dei Centri Unesco tenutosi l’11 marzo 2013 a Palazzo Vecchio, Firenze. E’ stata riconosciuta dall’ONU come partner ufficiale del programma “Dialogo tra le Civiltà”: sviluppare e promuovere le diverse culture risaltando le varie espressioni artistiche del mondo contemporaneo.  E’ una piattaforma culturale indipendente e autofinanziata per l’arte contemporanea, non è quindi sostenuta da nessun ente o istituzione governativa o privata: sono gli artisti stessi che promuovono l’iniziativa (seppur alla ricerca di qualche sponsor).

L’importante Premio “Lorenzo il Magnifico” sarà conferito agli artisti che si saranno distinti nell’ambito dell’Arte, del Design e della Cultura. È inoltre assegnato a personalità che si sono distinte in ambito internazionale o a Enti e Istituzioni che hanno avuto un ruolo centrale nella vita culturale, tra cui Agatha Ruiz de la Prada, Marina Abramovic, José Luis Cuevas, Carla Fracci, Shu Yong, i Laboratori di Restauro dei Musei Vaticani per il recupero del Patrimonio Storico e tanti altri.

Pasquale Celona, artista e Presidente della “Florence Biennale”, celebrerà l’apertura dell’Edizione 2013 interpretando una celebre frase dell’artista Paul Klee:

“Nelle mie vene scorre il sangue di un tempo migliore”.  E quale miglior modo per recepire il messaggio se non partecipare a queste iniziative che offrono il modo di proporre, contestualizzare e concepire l’arte contemporanea nella nostra globalizzante società?

Dal 30 novembre 2013 all’ 8 dicembre 2013 dalle 10:00 alle 20:00, Fortezza da Basso, Firenze.