Esclusiva per l’Italia del musical di O’Brien. Il debutto in “UK” nel ’73.

Tra Berlino e Vienna il Rocky Horror Show approda a Trieste In scena dal 16 al 20 novembre. In esclusiva nazionale per l’Italia ritorna al Teatro Stabile di Trieste il Richard O’Brien’s Rocky Horror Show. Una chicca imperdibile per ben sei repliche (dal 16 al 20 novembre). Il musical rientra nella collaborazione del Politeama Rossetti con il colosso europeo BB Promotion, che ripresenta a Trieste – inserendola fra le date di Berlino e quelle di Vienna – la strepitosa edizione applaudita nel 2009.

Nel ruolo del protagonista un Rob Fowler, biondo, sexy e dalla voce eccezionale, perfetto nel ruolo provocatorio e straordinario nella sua fisicità. Come del resto l’intero cast, diretto da Sam Buntrock, uno dei registi-star dell’universo teatrale di Broadway (per il suo allestimento di “Sunday in the park with George” di Stephen Sondheim ha ottenuto due Drama Desk Awards e nove nomination ai Tony Awards).

Effetti speciali, proiezioni, costumi e luci da brivido fanno il resto. Insieme a una band dal vivo elettrizzante, impegnata in una delle più famose e energiche colonne sonore della storia del musical.  Il tutto sotto la severa supervisione dell’autore, il mitico Richard O’Brien.

Il musical britannico The Rocky Horror Show, scritto e interpretato da O’Brien, ha debuttato nel 1973 al Royal Court di Londra, divenendo ben presto un vero e proprio cult. E una sorta di rito collettivo nel quale l’interazione in sala tra attori e pubblico è massima, garantita naturalmente anche in questa edizione a Trieste!  A offrire un ulteriore e divertente imprevisto a questo spettacolo geniale, nell’edizione triestina, troviamo nel ruolo di Narratore Umberto Bosazzi, uno dei volti  noti al giornalismo cittadino e regionale.

La produzione internazionale ha scelto proprio il giornalista per il ruolo che affida a personaggi di rilievo e di grande forza comunicativa, per tenere le fila dello svolgimento della narrazione.  A Berlino, ad esempio, la scelta del Narratore è caduta su Sky Dumont, uno fra i più noti attori tedeschi, che possiamo ricordare nel film di Kubrick “Eyes Wide Shut” e in tanti episodi della serie “L’ispettore Derrik”.

Lo spettacolo “Richard O’Brien’s Rocky Horror Show”, per chi non lo sapesse, rielabora con ironia e trasgressione il mito di Frankestein. Nel regno di Frank’n’Furter, in una notte da tregenda, approdano Janet e Brad, due morigerati fidanzatini lasciati in panne dalla loro automobile. I due, prima loro malgrado, poi con soddisfazione, vengono iniziati ai segreti e alle piccanti stravaganze della lugubre dimora…

sito web: www.ilrossetti.it