Elisabetta Cividin in: Crisi economica e Made in Italy.

Il Made in italy e la crisi sono due argomenti correlati ?

La crisi mondiale rende tutto molto difficile e accomuna ogni impresa in qualsiasi settore, c’è una sensazione di irreversibilità della situazione economica globale che si rispecchia in tante realtà imprenditoriali. Il Made in Italy viene percepito come garanzia di bellezza e qualità di prodotto e di servizio; il nostro paese ha la fortuna di poter vantare alcune fra le produzioni artigianali più raffinate del mondo. Le nostre aziende italiane a produzione industriale sono capaci di combinare tradizioni antiche con innovazioni tecnologiche e con prodotti di alta qualità. La sfida si vince con la fiducia.

Quanto sono importanti gli eventi come HBTY per il Made in italy ?

Questo evento è di notevole importanza con l’ obiettivo di creare contatti, relazioni e momenti di incontro con lo scopo di esaltare la qualità del marchio italiano. Un incrocio di momenti di interesse, di prodotti, di comunicazione e di imprenditorialità.

Questi eventi possono essere una soluzione per l’atavico problema di dimensione delle aziende italiane ? La Sottocapitolizzazione si combatte facendo gruppo?

Il gruppo, il sapersi unire crea e favorisce un vantaggio. In questo momento difficile ed impegnativo può essere di supporto in previsione di un’ idea di progetto per il sitema impresa come motore dello sviluppo economico. Maggiori sinergie, maggiori competenze con maggiore forza innovativa sono stati vincenti nel conquistare mercati sempre piu difficili.

Il futuro prossimo sono alti standard rispettati e Cialis qualità ?

I prodotti devono soddisfare i criteri di qualità attraverso il principale motore dell’innovazione intesa come competitività futura per guardare al futuro con fiducia e continuare a creare ricchezza, occupazione e benessere. La crescita delle conoscenze è l’altro fattore decisivo per accrescere qualità e valore aggiunto ai prodotti industriali.HBTY da la possibilità di prendere appuntamenti di business one-to-one con gli espositori e di andare a visitare direttamente i luoghi di produzione grazie all’iniziativa ‘Fabbriche Aperte’: è un bel modo per superare i difetti dei rapporti di business italiani? Fabbriche aperte’ vuole essere un’occasione di crescita e conoscenza attraverso la presentazione del proprio prodotto. Intrecciare realtà imprenditoriali locali ed estere significa valorizzare e creare delle ricadute positive sul territorio attraverso opportunità commerciali. Dal prodotto finale al produttore iniziale.

__________

approfondimenti su Elisabetta Cividin

__________

Di cosa parla Happy Business to You.

Le migliori aziende produttrici di mobili incontrano dal 15 al 18 febbraio 2012 a Pordenone i più importanti gruppi di progettazione e di acquisto specializzati nel settore. Si tratta di Happy Business To You, l’unica fiera in Italia con protagonista il contract, alla sua prima edizione. Un evento che non poteva non scegliere che la città di Pordenone, vista la sua collocazione ideale nel cuore del distretto del mobile più grande d’Europa, per offrire ai visitatori un ricco programma di Convegni Incontri dedicati ai principali protagonisti del mondo della progettazione e del contract.

web site: www.happybusinesstoyou.it

__________