2Cellos: musica d’autore e giovani violoncellisti

Star mondiali grazie ad un video pubblicato su YouTube. Elton John li ha visti e li ha voluti con sé. Escono con il nuovo disco “Celloverse”. What else?

Entrambi avete iniziato le vostre carriere sin da quando eravate bambini. Il vostro successo è incredibile. Com’è cambiata la vostra vita?
È cambiato tutto. Non siamo praticamente mai a casa. Siamo stati in tour per tanto, abbiamo registrato per quattro anni, ogni giorno rilasciamo interviste senza sosta, il cambiamento è stato veramente pazzesco.

Cosa direste ai critici che affermano che non riuscirete a stare sulla cresta dell’onda per tanto?
A loro diciamo di aspettare; ne vedranno delle belle.

Avete raggiunto l’apice del successo. La scintilla è stata la cover di Michael Jackson “Smooth criminal” pubblicata su YouTube. Una curiosità: gestite voi direttamente i vostri social oppure c’è qualcuno che lo fa per voi?Gestiamo noi direttamente, ogni aspetto del nostro lavoro è completamente gestito da noi, siamo i creatori di quello che facciamo, prendiamo noi tutte le decisioni. Siamo un po’ pazzi, ma ci piace esserlo.

Venite da Maribor e Pola, due luoghi magici. Finalmente la Croazia entrerà nell’Unione Europea. Essendo persone del mondo dello spettacolo la gente vi segue. Cosa ne pensate a riguardo dell’UE? Pensate sia utile? Può essere utile agli studenti, se ad esempio decidono di studiare all’estero; noi l’abbiamo fatto nel Regno Unito. Avere meno problemi nell’oltrepassare i confini ci sembra una cosa buona.

Ogni aspetto del nostro lavoro è completamente gestito da noi, siamo i creatori di quello che facciamo: siamo pazzi, ma ci piace esserlo.

Se dico “Slava” Rostropović, cosa vi viene in mente?
Il re del violoncello: è stato una leggenda, ti dava sempre l’ispirazione giusta. ·

Cosa vi aspettate dal Tour mondiale?
Niente, anche perché non ce l’aspettavamo.

Parliamo del vostro pubblico. Rimanete mai impressionati da qualcosa in particolare?
Siamo impressionati dall’attenzione che ripongono nell’ascolto. Questa è sicuramente una delle cose più belle del nostro pubblico. Soprattutto nella prima parte dei nostri concerti durante la quale  tutti restano in silenzio. La seconda parte, quella dove si scatenano, è in netto contrasto con la prima. Capita ogni concerto e noi ne siamo entusiasti.

Cosa fate prima dei concerti? Avete delle abitudini precise?
No, andiamo sul palco e suoniamo. Niente di più.

Sapevate che a Londra da vent’anni esiste un ‘ensemble’ creata da Andrew Adam e Chris Hurn chiamata proprio “Two Cellos”?
No, non lo sapevamo. Però sembra interessante.

Qual è stato l’ultimo concerto che avete visto?
Sfortunatamente non abbiamo molto tempo per andare ad altri concerti, anche se ci piacerebbe. Non ricordiamo veramente quando abbiamo visto l’ultimo live. Abbiamo visto qualche amico suonare quando durante il Natale siamo tornati a casa, tuttavia non riusciamo a fare praticamente niente se non suonare.

Credits foto: Stephan Lupino